SiVal - Verifica della preparazione iniziale

L'accesso al CdS L-38 SIVAL - Sicurezza delle Produzioni Zootecniche e Valorizzazione delle Tipicità Alimentari di Origine Animale è libero e non è previsto un test di ammissione ministeriale.  Tuttavia, per tutti coloro che si immatricolano al CdS è prevista una valutazione del livello delle conoscenze relativamente alla matematica. 

Tale valutazione avviene a seguito dell'esecuzione di un test sulle conoscenze di base che viene somministrato nell'ultima settimana di settembre ed eventualmente ripetuto nel mese di dicembre. 

Agli iscritti al primo anno di corso che, effettuando tale test, avranno conseguito una votazione inferiore a un terzo del punteggio massimo ottenibile, sarà attribuito un obbligo formativo aggiuntivo (OFA) nel relativo ambito (matematica), che dovrà essere assolto entro il primo anno accademico. L'iscrizione agli esami relativi alle attività formative degli anni successivi al primo è subordinata all'assolvimento dell'OFA attribuito. 

Riguardo l'OFA, lo studente del primo anno del CdS SIVAL potrà quindi trovarsi nelle seguenti condizioni:

a) superamento del test di valutazione delle conoscenze in ingresso iniziale che determina automaticamente l'ammissione al corso senza l'attribuzione di alcun obbligo formativo aggiuntivo (OFA);

b) mancato superamento del test di cui al punto a) con conseguente obbligo di seguire il percorso di recupero offerto dal CdS all'inizio del primo semestre del primo anno che, nel caso di una numerosità elevata degli iscritti, potrà essere ripetuto. Al termine del corso di recupero, lo studente dovrà sostenere un test, il cui superamento comporterà l'assolvimento dell'OFA.

c) mancato superamento del test di cui al punto a) e quindi attribuzione dell'OFA che potrà essere automaticamente assolto se lo studente, pur non avendo effettuato il test finale relativo al corso di recupero obbligatorio, riuscirà a superare con esito positivo l'esame di profitto di Matematica e Fisica entro il primo anno accademico.